CADORO
Buon cibo = Buon umore!

Buon cibo = Buon umore!

16 GENNAIO 2020

Buon cibo = Buon umore! Il cibo aiuta il fisico, ma anche l’umore.

Spesso non prestiamo troppa attenzione a cosa mangiamo e chi di noi lo fa, si concentra sull’alimentazione sana per motivi legati al fisico, alla linea o alla salute. Ci dimentichiamo che il cibo influenza anche il nostro umore.

Sei sotto tono, spento? Bevi un caffè.

Sei triste o demotivato? Mangi cibi dolci o del cioccolato.

Sei stressato o agitato? Bevi una tisana.

Quello che facciamo è cercare nel  cibo un rimedio veloce, che ci appaghi subito, sperando che ci faccia ripartire e riprendere il controllo.

Se il cibo ci aiuta a mitigare il nostro umore, quali sono i fattori che lo influenzano? L’ambiente, il clima e la presenza di sole sono solo alcuni degli elementi influenzanti, soprattutto nelle giornate invernali e piene di nebbia che ci rendono tristi, cupi e senza energie. È da questo stato d’animo sottotono che nasce il Blue Monday, il lunedì più triste dell’anno. Questo giorno è considerato il più deprimente e cade intorno alla 3° settimana di gennaio. Non è stato scientificamente confermato, ma l’invenzione di questa data è attribuita allo psicologo Cliff Arnall che afferma che fattori come: meteo, capacità di fronteggiare i debiti, tempo trascorso dalle vacanze di Natale, fallimento dei buoni propositi, bassi livelli di motivazione e sensazione di una necessità di agire, creano questo stato forte di malumore e depressione.

Tralasciando la veridicità scientifica di questa ricerca, è provato che il nostro umore varia in base al nostro stato di salute, e quindi una corretta alimentazione ci aiuta ad essere più felici.

Ecco i nostri consigli su come affrontare al meglio questo Blue Monday, e quali alimenti aiutano a migliorare il nostro umore e la nostra salute.

Spinaci

Sono una fonte di folati (noti anche come Vitamina B9) e di ferro, che aumentano i livelli di energia e frenano la stanchezza, favorendo così la concentrazione.

Avocado

Con proteine, grassi, vitamine di ogni tipo (A, B1, B2, D, E) e minerali fondamentali al benessere psicofisico, l’avocado è da tutti considerato un concentrato di buonumore.

Noci brasiliane

Queste noci sono la migliore fonte di selenio, ottimo contro l'ansia.

Pane

I carboidrati sono fondamentali per il nostro organismo e possono aumentare i livelli di serotonina “l’ormone del buonumore”: pane, pasta e altri cereali integrali sono una fonte a lungo termine di energia.

Tofu

Il tofu, derivato dalla soia, è ricco di proteine vegetali: aumenta i livelli di energia e concentrazione. Se si segue uno stile di vita vegetariano o vegano, è un'ottima alternativa alla carne.

Broccoli

Gli antiossidanti presenti nella verdura come i broccoli riducono le infiammazioni e aiutano a combattere la depressione. Una mezza tazza di broccoli fornisce metà dell'assunzione giornaliera raccomandata di cromo, una sostanza chimica che aiuta a produrre serotonina e melatonina, che aiuta il sonno.

Banane

Combattere la stanchezza con le banane. Sono ricche di vitamina B6 e B12, lo scudo naturale contro la depressione.

Frutti di bosco

Sono buoni e ricchi di sostanze benefiche per l’organismo: combattono l’invecchiamento delle cellule e contribuiscono a mantenere il sistema cardiovascolare in ottimo stato. Inoltre, aiutano a tenere sotto controllo gli sbalzi d’umore.

Funghi

Consumare funghi migliora l’attenzione, la concentrazione e gli sbalzi d’umore. Inoltre, essendo ricchi di fibre mantengono l’intestino in salute: le cellule intestinali possono produrre fino al 90% della serotonina del nostro corpo.

Pomodori

I pomodori sono ricchi di acido folico, che aiuta la produzione di serotonina e dopamina, un altro ormone del benessere.

Carne, pesce, uova e latte

Tutti gli alimenti di origine animale sono ricchi in triptofano, amminoacido essenziale per produrre la serotonina.
Sardine, aringhe, sgombri e altri pesci simili sono anche ricchi di grassi insaturi come l’Omega 3, che aiutano il cervello a combattere i cali di umore e le “giornate no”.
Il tuorlo dell’uovo, invece, è una delle fonti di zinco che aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue, facendoci sentire più vigili.
Infine, latte, formaggi e yogurt sono ricchi di calcio, che attenua gli sbalzi d'umore, la depressione e l’ansia. E fa benissimo alle ossa!

Cioccolato fondente

Il re dei nostri rimedi rapidi contro la tristezza! Il cioccolato fondente (dal 70% in su) è ottimo per il sistema cognitivo e la memoria, inoltre, migliora il flusso di sangue al cervello. Il cioccolato è un rimedio perfetto per ridurre lo stress perché agisce da antidepressivo naturale aumentando la produzione dell’ormone della felicità. Quindi via libera al cioccolato quando siamo tristi, ma senza esagerare!

Richiamo Prodotto Filodiretto Punti Vendita