CADORO
Le feste sono nemiche della linea? Non necessariamente.

Le feste sono nemiche della linea? Non necessariamente.

20 DICEMBRE 2018

Natale con le sue sfavillanti luci anche quest’anno è alle porte.
Con sé porta gioia per il maggior tempo passato in famiglia, ma anche un lungo periodo che, tra pranzi e cene, mette a dura prova il nostro organismo.
Le aspettative sono quelle di vivere giornate speciali in cui tutto è perfetto, ma purtroppo le cose non vanno quasi mai in questa direzione perché in questi giorni passiamo molto tempo a tavola e siamo inevitabilmente “costretti” a mangiare molto più del solito.

È stato dimostrato che in questo periodo dell’anno, tra l’Avvento e l’Epifania, le persone prendono peso per almeno due motivi: mangiano molto di più di quanto sia necessario e chi era abituato a fare regolare attività fisica tende a rallentare.

C’è poi lo stress: è stato appurato che il periodo natalizio non è, come dovrebbe essere, un momento di calma, riflessione e relax, ma un momento della vita dove l’ansia e la frenesia per gli acquisti dei regali prende il sopravvento e questo, come è noto, porta inevitabilmente all’aumento del peso corporeo.

Se per tutti è difficile controllare l’impulso all’acquisto dei regali, possiamo però mettere in atto dei piccoli trucchi per ingannare il nostro metabolismo durante le Feste.
Sappiamo quanto sia utile il the verde di buona qualità bevuto al mattino: in questo periodo possiamo consumarlo come bevanda  tra un pasto e l’altro. Il the verde infatti contiene una notevole quantità di antiossidanti e sostanze che stimolano il metabolismo.
Un altro trucco è quello di consumare le spezie che aiutano a bruciare calorie, come il pepe nero, lo zenzero, la cannella, la paprika e il peperoncino nelle giuste quantità senza però esagerare.
Consiglio di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno perché una buona idratazione, aiuta gli organi deputati alla digestione a lavorare meglio e più efficacemente.

Fate poi delle belle passeggiate dopo mangiato anche se fa freddo, basterà coprirsi di più, ma non rinunciate al movimento da soli o con i vostri amici. 
Una bella camminata nel bosco o in riva al mare o semplicemente in un parco della vostra città vi saranno d’aiuto.

Anche il sonno ha una grande influenza sul metabolismo: un sonno irregolare e disturbato da una cattiva digestione influenza negativamente la produzione di sostanze che regolano il senso di fame.

Come vedete, cari amici, questi semplici consigli non tolgono nulla alla magia del Natale e aiutano a mantenersi in forma.
Il vostro Nutrizionista augura a tutti un sereno Natale e uno splendido Nuovo Anno nell’insegna della Pace e della Prosperità.

Dr. Paolo Paganell


Richiamo Prodotto Filodiretto Punti Vendita