CADORO
Estate senza pizzichi: i rimedi naturali contro le zanzare.

Estate senza pizzichi: i rimedi naturali contro le zanzare.

4 GIUGNO 2018

Da cosa si può capire che la bella stagione è arrivata? Certamente dalle temperature in rialzo, dal fiorire dei campi e degli alberi, dalle giornate che si allungano, ma anche, purtroppo, dal ronzio delle zanzare.
Quando questi fastidiosi insetti iniziano a farsi sentire, abbiamo la certezza che l’estate è arrivata e che la lotta per allontanarli è ricominciata.
NO PANIC: in questa lotta contro i pizzichi, la natura corre in nostro aiuto.
Ecco qualche rimedio del tutto naturale per difendere la nostra pelle e gli ambienti in cui viviamo senza ricorrere a sostanze chimiche potenzialmente dannose.

Oli essenziali
Alcune piante agiscono come dei veri e propri repellenti per le zanzare, che non ne sopportano l’odore. Gli oli essenziali da esse derivati possono essere quindi utilizzati  come ingredienti di spray corpo repellenti del tutto naturali.
Gli oli essenziali di lavanda, geranio, citronella, limone, legno di cedro, patchouli, erba gatta, tea tree e neem sono tutti validi alleati e possono anche essere tra loro combinati a seconda dei gusti.
Se diluiti in acqua e posti in bottigliette, basterà intingervi degli stecchini di legno e rovesciarli per far sì che si spanda l’aroma in casa.
Invece se combinati con alcol e acqua distillata possono essere un ottimo spray corpo repellente.

 

Limone e aceto
Un “rimedio della nonna” per le nostre case che stupisce per la sua efficacia e facilità di realizzazione. Ponete qualche fetta di limone fresco in un piatto con dell’aceto: l’odore molto forte che si svilupperà terrà lontani gli insetti, comprese le zanzare. Ideale da porre sul davanzale delle finestre.

 

Cipolla e chiodi di garofano
Per lo stesso concetto del “rimedio della nonna” precedente, ponendo cipolla tagliata a rondelle in combinazione con chiodi di garofano su un piatto, si svilupperà un odore insopportabile per gli insetti, che non oseranno avvicinarsi.

 

Infuso di menta e basilico
Anche gli infusi di alcune erbe vengono in nostro aiuto per le loro proprietà repellenti: ponendo a bollire 2 mazzetti di menta e 1 di basilico per 20 minuti, potrete ottenere un infuso da filtrare, tenere in frigo e nebulizzare sul corpo al tramonto.

 

Vaniglia
Buona non solo per i dolci, ma anche perché il suo aroma è sgradito alle zanzare. Semplicemente sfregando sulla pelle i suoi baccelli si avrà un antizanzare del tutto naturale. Attenzione: dopo un’ora circa andrebbe riapplicato, ma per una scampagnata può essere sufficiente.
Se non amate l’odore di vaniglia, lo stesso principio è valido per le foglie di artemisia, bergamotto e salvia.

 

Olio alle mandorle (indicato per i bimbi piccoli)
Delicato e nutriente, l’olio di mandorle può essere la base di una lozione repellente naturale adatta anche ai più piccoli, spesso bersaglio preferenziale delle zanzare.
Basterà mischiare 100 ml di olio di mandorle, 20 gocce di olio essenziale di geranio e 20 gocce di olio essenziale di basilico.

 

Olio di soia
Sebbene spesso venga sconsigliato a tavola, l’olio di soia ha ottime proprietà anti-età in quanto molto nutriente per la pelle, ma non molti sanno che è anche un ottimo repellente, molto reperibile anche a costo contenuto. Unica accortezza: scegliete quello biologico.

 


 


Richiamo Prodotto Filodiretto Punti Vendita