CADORO
I ricciarelli

I ricciarelli

INGREDIENTI:

2 albumi
200 g zucchero a velo + 200 g per spolverare
200 g farina di mandorle
1 cucchiaio di aroma di mandorla amara
Scorza di un’arancia grattata
1 foglio grande di ostia

PORZIONI:

ingredienti per circa 18 - 20 ricciarelli

 

DIFFICOLTÀ:

media

 

TEMPO PREPARAZIONE:

1 ora + una notte di riposo

I ricciarelli sono tra i dolci più classici del Natale senese: biscotti morbidissimi, che quasi si sciolgono in bocca, fatti di mandorle, albumi e zucchero, profumano di scorza di arancia e di aroma di mandorla amara.
L’origine dei ricciarelli di Siena risale al XV secolo: la pasta di mandorle, sotto forma di Marzapani o Marzapanetti, era infatti assai diffusa in città e Siena era rinomata anche al di fuori del suo territorio per la sua lavorazione. 
I dolci a base di pasta di mandorle erano riservati ai banchetti sontuosi dei signori per la preziosità degli ingredienti che li componevano, essenzialmente mandorle e zucchero. Tanto erano preziosi e ricercati che venivano venduti nelle botteghe degli speziali insieme alle droghe e alle spezie più esotiche del tempo.

 

PROCEDIMENTO:
La sera prima montate a neve ben ferma gli albumi. Aggiungete mescolando delicatamente dal basso verso l’alto lo zucchero a velo e la farina di mandorle. Incorporate alla fine l’aroma di mandorla amara e la scorza di arancia grattata. Coprite con la pellicola trasparente e lasciate riposare per una notte (o almeno per 4 ore) in frigorifero.

Il giorno successivo ritagliate una ventina di ovali dal foglio di ostia che serviranno come base per i ricciarelli. Le dimensioni orientative degli ovali sono di circa 7 cm x 4 cm. Cospargete di zucchero a velo un piano di lavoro. Formate dei salsicciotti ben coperti di zucchero a velo e tagliatene dei dischi. Con le mani sagomate l’impasto a coprire le ostie, lasciando spesso circa 1 cm. Copritelo bene di zucchero a velo.

Disponete i ricciarelli ben distanziati in una teglia foderata di carta forno.
Cuocete in ricciarelli in forno non ventilato a 160°C per circa 18 minuti.

Quando toglierete i ricciarelli dal forno saranno molto morbidi, ma una volta raffreddati raggiungeranno la consistenza ottimale. Conservateli ben chiusi in una scatola di latta.


Ricetta di Giulia Scarpaleggia.


CONDIVIDI
Richiamo Prodotto Filodiretto Punti Vendita