CADORO
Torta di mandorle e arancia

Torta di mandorle e arancia

INGREDIENTI:

Per 8 - 12 persone

2 arance biologiche

6 uova

225 g di zucchero

225 g di farina di mandorle (o mandorle pelate, tostate e frullate in farina)

1 cucchiaio di lievito

1 pizzico di sale

Zucchero a velo e mandorle per decorare

PORZIONI:

per 8 - 12 persone
 

DIFFICOLTÀ:

facile

 

TEMPO PREPARAZIONE:

3 ore

Claudia Roden, food writer di fama internazionale, ha reso famosa questa torta di arance e mandorle di origine ebraica. È una torta umida, fatta con un procedimento molto particolare; le arance sono bollite intere per circa due ore, fatte raffreddare e poi frullate per essere incorporate nell’impasto di uova, zucchero e farina di mandorle.
È quindi bene scegliere arance biologiche, dato che mangeremo anche la buccia.

 

Lavate le arance, mettetele intere in una pentola e copritele di acqua. Fatele cuocere a fuoco medio basso per circa 2 ore, o fino a che non saranno tanto morbide da poter essere facilmente trapassate con un coltello. Lasciatele raffreddare e poi apritele, togliete gli eventuali semi e frullatele fino a ottenere una purea.

Montate le uova con lo zucchero finché non sono soffici e spumose. Aggiungete a questo punto la purea di arance, la farina di mandorle, il lievito e un pizzico di sale. Amalgamate tutti gli ingredienti. 

Imburrate e infarinate una tortiera rotonda da 26 cm di diametro, meglio se con il fondo amovibile. Versateci dentro l’impasto e cuocetelo in forno caldo a 180°C per circa un’ora, o finché un coltello inserito al centro della torta non uscirà pulito. Se a metà cottura dovesse scurirsi troppo, copritela con un foglio di carta da forno e proseguite la cottura finché la torta non sarà pronta. Rimarrà comunque morbida e umida.

Fatela raffreddare completamente prima di sformarla su un piatto. Spolveratela di zucchero a velo e con qualche mandorla tostata.

 

Ricetta di Giulia Scarpaleggia.


CONDIVIDI
Richiamo Prodotto Filodiretto Punti Vendita