CADORO
Le birre artigianali: degustare con cultura

Le birre artigianali: degustare con cultura

29 GIUGNO 2017

Il nostro Paese è tradizionalmente legato alla produzione del vino, ma negli ultimi anni, complice la diffusione di una nuova cultura della birra e di un vero e proprio movimento birraio, stanno nascendo delle nuove realtà dedicate non solo alla produzione, ma anche alla diffusione di questo prodotto.

Arrivano anche in Italia professioni dedicate al mondo della birra fino a qualche tempo fa sconosciute, come il sommelier della birra, e sugli scaffali dei supermercati l’assortimento di birre artigianali viene sempre più curato per venire incontro ai palati più esigenti.

Oggi al pub non si ordina quasi più una birra bionda: i consumatori hanno imparato a distinguerne le diverse sfumature e sapori e le differenze date anche dal Paese di origine.

Da Cadoro trovate in assortimento le migliori birre di alcuni selezionati birrifici artigianali, tra cui quelle del Birrificio San Gabriel, di cui potete leggere qui la storia.


Ma come si degusta al meglio una birra artigianale?
Gli aspetti da considerare non sono pochi: dalla schiuma, di cui valutare compattezza e persistenza, le sfumature di colore e la limpidezza, ai sentori che arrivano all’olfatto e al gusto, che ci permettono (se molto allenati) anche di riconoscere i malti e i luppoli utilizzati, i lieviti, il grado alcolico e il grado di amaro. 

Per muovere i primi passi nella degustazione della birra, armatevi di un set di bicchieri adatti.
Ogni birra ha il suo, che ne esalta sapori e profumi, ad esempio il calice a tulipano basso è il migliore per degustare birre complesse come le Strong Ale o le Stout, mentre il boccale con il manico va bene per le birre tedesche, il manico serve a non scaldare la birra.


La temperatura di servizio è un altro aspetto molto importante per la degustazione. Più basso è il grado alcolico (come per le lager leggere) più fredda sarà la temperatura a cui andranno servite. Mentre le birre trappiste, normalmente più alcoliche, andranno servite a una temperatura tra i 12 e i 15 gradi.

Non abbiate paura di sperimentare e provare più birre, anche se sulla carta non vi sembrano interessanti: potreste scoprire dei gusti nuovi che inaspettatamente diventano i vostri preferiti.

E poi, ordinate una birra locale quando siete in viaggio. Anche questo vi aiuterà a scoprire nuovi sapori.


La birra San Gabriel e di Birrificio Amarcord saranno protagoniste anche di degustazioni in alcuni punti vendita.
Qui trovate tutto il calendario.
 


Richiamo Prodotto Filodiretto Punti Vendita