CADORO
La spesa a km 0: una scelta consapevole

La spesa a km 0: una scelta consapevole

13 LUGLIO 2017

La filosofia di Cadoro promuove la scelta di aziende produttrici del nostro territorio, per aiutare i nostri clienti nella scelta di prodotti genuini, senza rinunciare al risparmio.
Fare la spesa a KM 0 significa:

  • filiera corta e riduzione degli intermediari tra il produttore e il consumatore
  • riduzione delle spese di trasporto
  • sostenibilità ambientale 
  • aiuto all’economica locale.

Il cibo, per arrivare sulle nostre tavole, spesso percorre distanze lunghissime, con grande dispendio di CO2 e, nel caso dei freschi, matura nelle celle frigorifere e non sulla pianta. 

Si è calcolato che un pasto medio può percorrere anche più di 1900 km*. Grazie alla spesa sostenibile questo viaggio viene diminuito significativamente: i prodotti a km 0, infatti, per definizione, devono percorrere distanze molto brevi per essere considerati tali.

A livello legislativo, possiamo citare l'esempio virtuoso della regione Veneto, con la legge n. 7 del 25 luglio 2008, è stata la prima in Italia a dotarsi di una legge in merito, che promuove e incentiva la scelta di prodotti locali, in particolare nelle attività ristorative affidate a enti pubblici e nella distribuzione.
Un'iniziativa che auspichiamo diventi d'esempio anche per le altre regioni.

Cadoro si rifornisce da aziende del territorio come pastifici, aziende agricole, produttori ittici e aziende vinicole. Se volete scoprire la loro storia, le trovate nella sezione “Territorio” del nostro magazine.
Nella sezione "Cibo e Valori", invece, potete leggere quali sono i pilastri della filosofia Cadoro sulla spesa a km 0.




*Fonte: Idee Green.
 


Richiamo Prodotto Filodiretto Punti Vendita