CADORO
Crêpe Suzette

Crêpe Suzette

INGREDIENTI:

2 uova
2 cucchiai colmi di farina
200 ml di latte intero
1 cucchiaino di zucchero 
1 pizzico di sale

Per la salsa di accompagnamento
1 arancia non trattata
150 g di burro
75 g di zucchero a velo

PORZIONI:

ingredienti per 4 persone

 

DIFFICOLTÀ:

media

 

TEMPO PREPARAZIONE:

20 minuti + 1 ora di riposo

Le crêpes Suzette sono uno dei dolci più rappresentativi della pasticceria francese. Le crêpes sono bagnate con il Gran Marnier e servite flambé. 

Pare che l’origine della ricetta, come per altri capolavori della pasticceria francese, uno su tutti, la tarte tatin, sia dovuta a uno sbaglio. 
Verso la fine dell’800, al Café de Paris di Montecarlo, giovane Henry Charpentier, apprendista del famosissimo chef Auguste Escoffier, stava preparando il dessert per un ospite illustre, Edoardo VIII, principe di Galles.
Preso dall’emozione il giovane commise un errore e versò nella padella delle crêpes del liquore, che subito prese fuoco. Il principe tanto amò quelle crêpes che ne chiese il bis. 
Il nome Suzette pare invece sia dovuto alla presenza a tavola della giovane figlia di un amico del principe, a cui vennero in seguito dedicate le crêpes.

In questa versione semplificata le crêpes non sono flambé, ma semplicemente immerse in una ricca salsa di burro, zucchero e arancia. Se volete invece seguire il metodo classico, alla fine versate del Grand Marnier scaldato in un pentolino nella padella delle crêpes, e dategli fuoco, spegnendo poi le fiamme con un coperchio. 


Iniziate preparando l’impasto delle crêpes. Raccogliete in una ciotola le uova e la farina, aggiungete lo zucchero e il sale e mescolate con una frusta fino a che non otterrete un composto liscio e omogeneo.
Versate il latte a filo e incorporatelo con una frusta. 
Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e mettetela in frigo per circa un'ora.

Scaldate una padellina antiaderente di circa 20 cm di diametro. Imbevete un tovagliolo di carta di olio per ungere la padella.
Versate la pastella delle crespelle nella padella, ruotatela per spandere la pastella e coprire il fondo con uno strato sottile. Cuocete le crepe a fuoco medio per 2 - 3 minuti, finché i bordi non diventano dorati, a questo punto rivoltatela con una spatola e cuocete anche l’altro lato per un minuto.
Spostate la prima crêpe su un piatto e preparate la seconda. Ne dovreste ottenere 8.


Preparate ora la salsa. In una padella fate sciogliere il burro con la scorza grattata di un’arancia. Quando il burro diventa color nocciola, aggiungete lo zucchero a velo e subito dopo il succo d’arancia. Fatelo cuocere a fuoco medio finché la salsa non si assoda. Piegate le crêpes in quattro e aggiungetele nella salsa di burro e arancia, bagnatele bene e servitele.


Ricetta di Giulia Scarpaleggia.


CONDIVIDI
Richiamo Prodotto Filodiretto Punti Vendita